Creme e budini/ Frutta

Crema morbida al mandarino, settimana degli agrumi-Calendario del cibo italiano

Crema morbida al mandarino -Settimana degli agrumi -Calendario del cibo italiano

È iniziata lunedì la Settimana degli Agrumi del Calendario del Cibo Italiano, ambasciatrice è Aurelia Bartoletti del blog “Profumi in cucina”

Non potevo non donare il mio contributo , visto il mio amore ormai dichiarato per gli “Agrumi”. Frutti colorati, succosi, e profumati che arricchiscono le nostre tavole soprattutto in questi freddi mesi.

Sono nata e cresciuta in una regione ( Basilicata ) dove le coltivazioni prevalenti sono il grano, gli ulivi , le viti e chiaramente gli agrumi. Il litorale jonico rappresenta una delle aree agrumicole più importanti d’Italia, il clima mite e la terra fertile portano queste coltivazioni biologiche ad espandersi sempre più. Tantissime specie dal mandarino alla clementina, dal pompelmo alle arance

Sono cresciuta in una Famiglia dove non c’era giornata che iniziasse senza una buona e sana spremuta di un mandarino e di un’arancia; come azione protettiva soprattutto verso il raffreddore

La crema morbida al mandarino è una crema profumatissima e soffice. Nata per caso in un momento di pazzesca voglia  di dolce.

Simile ad una crema diplomatica. Perfetta per essere gustata al cucchiaio ed anche per farcire

Crema morbida al mandarino

Ricetta ” Crema morbida al mandarino “

INGREDIENTI :

  • 300 gr di latte
  • 2 tuorli
  • 80 gr di zucchero
  • 30 gr di farina
  • la buccia di 3 mandarini biologici
  • 200 gr di panna fresca montata *

Lavate i mandarini e con un pelapatate ricavate la scorza – solo la parte arancione –

Ponete sul fuoco un pentolino con il latte, aggiungete la scorza dei mandarini, portate a bollore, coprite con un coperchio e spegnete il fuoco. Lasciate in infusione, così coperto, per almeno 1 ora

In una casseruola lavorate i tuorli con lo zucchero, usando una frusta o un cucchiaio di legno. Aggiungete a poco a poco la farina, senza smettere di mescolare , finchè il composto risulta ben amalgamato e senza grumi.

Eliminate le bucce del mandarino dal latte con un colino a maglie strette e versatelo poco per volta, continuando a girare

Ponete sul fuoco, continuate a mescolare e fate sobollire. Una volta pronta, versatela in una terrina e coprite la superficie con la pellicola ( così non si formerà la pellicina ) e lasciatela riposare in frigorifero.

Nel frattempo montate la panna fresca.

Una volta raffreddata, unite la panna alla crema, mescolando delicatamente con movimenti che vanno dal basso verso l’alto.

Prendete delle coppe o dei bicchieri e con l’aiuto della tasca da pasticceria riempiteli. Profumate con la buccia grattugiata dell’ ultimo mandarino e “Buon appetito”

  • se desiderate potete aumentare la quantità di panna

Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su FB

Crema morbida al mandarino

Print Friendly, PDF & Email

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    lella
    20 gennaio 2016 at 22:16

    ma per quanto tempo deve cuocere? deve venire come una crema pasticcera o più morbida? grazie

    • Reply
      Nadina
      20 gennaio 2016 at 22:29

      Ciao, devi preparare una crema classica. La fai raffreddare e poi piano piano, un cucchiaio la volta ci aggiungi la panna montata. Tutta quella che ti piace

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Crostini con zucca arrosto e Roquefort